Locandina orizzontale 2.jpg

Scritto e ideato da Vania Colasanti, esclusiva RaiPlay
regia Letizia Rossi,
collaborazione Vincenzo Faccioli Pintozzi

ricerche d'archivio Andrea D'Alfonso

Verdone.jpeg
Barbara giovane.jpeg
Barbara.jpeg
Gratteri2.jpeg
Schermata 2021-11-29 alle 18.25.39.jpeg

Rassegna Stampa

Schermata 2020-12-01 alle 11.21.36.jpg
Semprini Piattelli.jpeg
Schermata 2021-12-07 alle 18.43.32.jpeg
Cinematinée.jpeg
Schermata 2021-12-29 alle 14.29.48.jpeg
Unknown-2.jpeg
Dagospia.jpg
Unknown.png
Schermata 2021-12-13 alle 16.54.09.jpeg
Schermata 2022-02-10 alle 11.39.55.jpeg
Schermata 2022-03-12 alle 09.43.49.jpeg
Schermata 2021-12-29 alle 15.00.07.jpeg
images.jpeg

«343 giorni all'Inferno, sono quelli vissuti con memoria indelebile da Barbara Piattelli, sequestrata nel gennaio dell'80 da banditi legati alla 'ndrangheta. Barbara Piattelli li ha ripercorsi nell'emozionante documentario di RaiPlay, scritto e ideato da Vania Colasanti, con la regia di Letizia Rossi. Colpisce nella Piattelli la toccante immediatezza del ricordo, sommata all'elegante equilibrio con cui rivive quei giorni che potevano essere, per lei, senza futuro», Franca Leosini 

IMG_1803.JPG
Barbara Piattelli con Carlo Verdone,  343 giorni d_inferno_ il rapimento di Barbara Piatte

«Un lavoro che sottolinea la grande dignità di tutta la famiglia Piattelli. E l'enorme forza di Barbara. Molto ben raccontato nel suo dramma », Carlo Verdone

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0001

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0001

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0002

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0002

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0003

01 barbara piattelli txt ok_20901653;14_View_page-0003