VANIA

COLASANTI

In breve... 

Giornalista professionista dall’89.

Scrittrice e autrice per la Rai di programmi televisivi – prevalentemente culturali e di spettacolo – dal ’97.

Oltre ad aver lavorato a “Paese Sera” e a “Il Venerdì di Repubblica”, ha collaborato per “L’Espresso”, le pagine romane del “Corriere della Sera”, “Wimbledon”, “Arte Mondadori” e la rivista letteraria “Storie”. Dal 2012 ad oggi lavora a RaiTre nel programma “Storie Maledette” di Franca Leosini.

Nel 2011 ha pubblicato il libro “Ciao, sono tua figlia. Storia di un padre ritrovato”, Marsilio Editori, sull’importanza della figura del padre e l’accettazione dei genitori latitanti.

Nel 2013, sempre per Marsilio, ha pubblicato “Scatto Matto, la stravagante vita di Adolfo Porry-Pastorel, il padre dei fotoreporter italiani”: la storia del pioniere del fotogiornalismo – legato alla sua famiglia – che, per battere la concorrenza, inviava i negativi delle sue immagini con i piccioni viaggiatori, di cui nel 2016 ha curato anche la voce per l’Enciclopedia Treccani nel dizionario biografico degli italiani.

A febbraio 2018, per Sonzogno-Marsilio, ha pubblicato il libro scritto con il neurologo Rosario Sorrentino “Grazie al cielo – Vincere la paura di volare (e non solo)”: un ironico e sentimentale diario di bordo dedicato a tutti coloro che vogliono lasciare a terra le ansie più disparate, per tornare a volare alto.

Mostra altro
Frigo.jpeg

A tu per tu con renzo arbore

A tu per tu con mogol